Skip to Content

Le riforme per il gioco d’azzardo italiano

Written on febbraio 1, 2014 at 12:40, by

Un tavolo di lavoro costante ed aperto con l’Agenzia dei Monopoli per poter discutere anche dei comma 7, gli apparecchi di puro intrattenimento: il comparto attende una riforma per continuare a sopravvivere e necessiterebbe la pubblicazione del decreto con le nuove regole tecniche alla luce delle richieste avanzate dalle associazioni di categorie.

Forse si pensava che il settore fosse passato nel “dimenticatoio” ma non è proprio così, anzi! Le normative però che regolano il comparto del puro intrattenimento sono “antiche” rispetto all’innovazione del mercato ed è per questo che devono essere innovate per essere al “passo con i tempi”. Si continua a legiferare in modo un tantino anacronistico addirittura pensando di omologare il calciobalilla e questo è veramente un’assurdità. L’illegalità oggi si applica in forme diverse da quelli che sono gli apparecchi per il gioco: si fa sopratutto online, con i totem e non con i calciobalilla.

Ovviamente il settore del gioco non può proseguire con questi approcci ed in altri paesi non è certamente così.

I nostri politici purtroppo hanno una scarsa conoscenza a tanta confusione sulla tematica e sopratutto manca un interlocutore che sarebbe utilissimo con la filiera: senza un rapporto diretto con la filiera non si va da nessuna parte e tutto diventa insormontabile e difficile. Quello che serve al settore del puro divertimento è una regolamentazione che tenga conto delle attuali difficoltà, serve un alleggerimento della pressione burocratica nello svolgimento delle procedure per immettere sul mercato un nuovo prodotto e una maggiore apertura del mercato verso le mille novità che continuano a essere presentate e commercializzate nel resto del mondo.

Il gioco d’azzardo dell’ippica è da riformare

Written on dicembre 6, 2013 at 13:13, by

Da tanti anni il settore ippico versa in situazioni precarie e di estremo disagio: la filiera ippica con i proprietari, gli allevatori, gli allenatori, i guidatori, i fantini e le strutture delle corse venivano “mantenute in piedi” dalle corse e dalle relative scommesse che con l’andare del tempo sono venute a diminuire sempre di più togliendo ogni sostentamento all’intero comparto. I nostri amici a quattro zampe, così belli ed alteri, non fanno più “richiamo”, gli ippodromi sono andati in disfacimento ed il settore è veramente in ginocchio. Altre tipologie di gioco e di scommesse hanno soppiantato tutto ciò che riguardava l’ippica ed i cavalli e piano piano siamo arrivati a questo punto “quasi di non ritorno”.

Tutti gli amanti del settore stanno facendo qualcosa, iniziative, interpellanze, richieste a voce più o meno alta per far ritornare ai suoi fasti che gli spettano questo sport che un tempo era un’eccellenza per il nostro Paese e che lo hanno fatto ben conoscere ed apprezzare in tutte le parti del Mondo.

È’ assolutamente necessario procedere a ristrutturare il settore ed il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali si sta muovendo in questo senso ritenendo necessario pervenire il più urgentemente possibile ad un disegno organico di riforma dell’intero settore ippico seguendo così anche le reiterate richieste formulate dagli operatori che sono veramente in grave crisi. Devono intervenire specifiche disposizioni legislative al fine di introdurre finanziamenti a favore dell’ippica per consentire la sopravvivenza del comparto sotto il profilo sportivo ma sopratutto sotto il profilo occupazionale, estremamente numeroso ed importante.

Il poker dal vivo resta ancora in attesa

Written on luglio 24, 2013 at 17:28, by

Alberto Giorgetti ha annunciato che si dovrà attendere ancora un po’ di tempo prima della gara d’appalto per quanto riguarda il poker sportivo dal vivo a livello italiano, sono stati infatti molti e ripetuti i rinvii. L’intervento di Giorgetti è stato fatto durante la presentazione di un progetto Lottomatica e Sisal. Il nome di questo nuovo progetto e “GiocaResponsabile”,  che ovviamente è tutto dedicato al gioco responsabile grazie ad una helpline dedicata completamente gratis per coloro che possono avere problemi derivanti dalla dipendenza dal gioco.

Un convegno importante ed interessante al margine della quale sottosegretario a poi commentato in riferimento alla gara già prevista dalle norme di legge e che di conseguenza dovrebbe essere indetta nel breve periodo, ma molto dipende dall’esposizione a livello mediatico inerente proprio al settore del gioco ed in particolare del poker in questo senso. Infatti il poker dal vivo ancora in questo momento resta un tabù per gran parte dell’opinione pubblica e di conseguenza la regolamentazione di questo settore non è semplice.

Ovviamente riuscire a legalizzare il poker dal vivo potrebbe essere la garanzia che in molti cercano per controllare il fenomeno in modo intelligente e con grande trasparenza, tutelare i minori e garantire all’erario delle buone entrate oltreché creare ovviamente dei posti di lavoro. Si attende in ogni caso il momento propizio.

Il giro d’affari dei giochi d’azzardo online della sogei

Written on maggio 6, 2013 at 12:14, by

La Sogei sarà l’unica società che nel 2013 resterà partner della pubblica amministrazione come sottolinea Daniela Pompei. La società gestisce sia gioco online che non e cerca di controllare al meglio anche il gioco illegale grazie ai nuovi sistemi tecnologici che offrono un’affidabilità vicina al 100%.

Il 2013 vedrà una grande novità con le scommesse su eventi sportivi virtuali portando il modello italiano, con molta probabilità, ad assomigliare a quello britannico. A questo si aggiungeranno le scommesse sugli eventi che non sono compresi nel palinsesto classico. Scommesse che in Gran Bretagna sono già tradizionali e che in Italia dovrebbero avere successo.

Anche il betting exchange avrà un futuro nel 2013 Sogei farà semplicemente da garante ed i concessionari gestiranno interamente l’offerta. Il 2012 ha visto gestire alla Sogei più di 3,5 miliardi di transazioni solo nel gioco pubblico. Ovviamente il 2013 è destinato secondo le proiezioni ad ampliare questo numero anche grazie ai nuovi giochi che verranno offerti.

Il 2012 ha fatto segnare una buona stabilità dei giochi online con una spesa che è aumentata del 2%, come ha fatto sapere sempre Daniela Pompei. Il poker cash game ha avuto la sua importanza così come i giochi da casinò. Entrambi hanno sostituito i giochi classici.

Prova a vincere soldi veri nel casino online di iziplay

Written on aprile 8, 2013 at 12:25, by

Iziplay Casino vi permette di divertirvi in modo completo con l’offerta di gioco presente sul sito. Avrete a disposizione una miriade di prodotti tra i quali potrete scegliere con grande calma quelli che più si addicono alle vostre necessità. Un sito che sta acquisendo notorietà e successo nel corso dell’ultimo periodo e per ovvie ragioni.

Un’ampia scelta di giochi vi consentirà di trovare sempre un tavolo da gioco al quale sedervi per divertirvi con i vostri amici oppure da soli. Tutti i giochi classici più giochi innovativi all’interno di una piattaforma che si adatta alle necessità dei suoi utenti. Gli sviluppatori di Iziplay Casino hanno fatto veramente un grande lavoro creando il client di gioco di questo sito.

Con un bonus alla registrazione di 30 euro entrerete al meglio all’interno della “famiglia” di Iziplay Casino. Se non vi dovesse bastare non dovrete preoccuparvi visto che il sito vi offre anche un bonus sul primo deposito che può arrivare fino a 200 euro. Insomma una promozione che non sarà facile trovare in altri casinò AAMS in Italia.

Parlare di cose migliori quando si parla di Iziplay Casino è complicato visto che tutto il sito è di ottima fattura. Certamente i bonus sono tra le cose migliori ma non si può sottovalutare anche la qualità dei prodotti e la competenza del servizio di assistenza. Grazie a tutto questo il gioco online su Iziplay Casino sarà un esperienza indimenticabile.

Gioco d’azzardo nei casino online vietato in francia

Written on marzo 6, 2013 at 09:16, by

In Francia il gioco d’azzardo nei casino online è vietato a 35.000 soggetti, la realtà è che moltissimi di questi si sono auto-iscritti alla black list e non potranno entrare nelle sala da gioco per 3 anni, così come nei casinò e nei classici circoli di gioco ne tanto meno nei casinò online. La lista dei giochi proibiti francese conta quindi 35.000 persone in questo momento, dati che secondo l’Arjel sono più che attendibili visto che al 1° gennaio 2013 il numero dei giocatori interdetti al gioco era di 34.739. La crescita è del 6,6% paragonando i dati al 2010. In ogni caso il divieto di giocare è personale e la parte più grande dei 35.000 ha deciso di limitarsi in modo legale per non soffrire più di una possibile dipendenza da gioco d’azzardo. In ogni caso anche alcune decisioni a livello amministrativo possono portare al “ban” di alcuni giocatori che vengono introdotti nella black list e non potranno più accedere a nessuna forma di gioco legale in Italia per il periodo concordato, sarà il giudice a definirlo. Anche alcune persone che hanno turbato l’ordine pubblico possono essere inserite all’interno di questa lista che li terrà lontani dai giochi per 3 anni e se colui che ha richiesto il divieto non disdirrà la richiesta il divieto sarà protratto.

Il segno ottimo dei giochi d’azzardo online

Written on febbraio 15, 2013 at 09:25, by

Il 2012 è stato certamente un anno di alti e bassi per tutta l’economia europea ed in particolare di bassi per quanto riguarda paesi come l’Italia e la Francia che non gode certo di una buona salute a livello economico. In ogni caso il 2012 si chiude con un dato positivo per quanto riguarda il PMU che chiude con incassi incrementati del 2,5%. Molto bene le scommesse su eventi sportivi che fanno segnare un +62% e il poker che ovviamente è il mercato più liquido in questo momento è che fa segnare un +39% su dati già incoraggianti nel 2011. Il Fisco italiana incassa oltre 1 miliardo di euro, mentre le vincite hanno sfiorato gli 8 miliardi di euro. Si tratta in ogni caso del 15° anno che il mercato delle scommesse sui cavalli in Francia fanno segnare un incremento. Nel solo 2012 la raccolta è arrivata fino a 9,8 miliardi di euro con +0,5% paragonando i numeri del 2011. Le vincite sono in crescita di quasi il 3% con un ritorno di investimento che si attesa al 76%. Il PMU fa segnare dunque un +2,5% con 10,4 miliardi raccolti in tutto l’anno. 1,6 miliardi sono derivati dal gioco online (972 milioni sui cavalli con un +11% e 162 milioni sugli altri sport con una crescita incredibile del 62%). Insomma l’economia europea non si può certo definire sana, ma il mercato del gioco online e non sembra attrarre sempre più giocatori a sfidare la sorte per guadagnare denaro.

Inizia il 2013 con il poker ed il gioco d’azzardo

Written on gennaio 7, 2013 at 17:00, by

L’inizio anno è sempre molto interessante per il mondo del poker e tutta l’attenzione di questo enorme pianeta si focalizza sugli eventi che vengono organizzati in Australia durante l’Aussie Millions. A gennaio sono molti gli eventi in calendario, ma moltissimi pro decidono di rivolgere la loro attenzione proprio al ricco evento che si tiene in Oceania presso il Crown Casinò di Melbourne, il partner dell’evento sarà quest’anno Betfair, lo sponsor principale, in particolare per gli eventi a torneo e quindi grande risalto televisivo per questo brand in grande ascesa.  Si tratta del sito di betting exchange più vasto al mondo e sono molti i Paesi nei quali ha già la licenza, tra questi U.S.A., Italia, Regno Unito e ovviamente Australia. Insomma si tratta di una grande sponsorizzazione per un evento che anno dopo anno sta guadagnando sempre più risalto a livello mondiale e non solo nel mondo del poker. Si tratta infatti dell’evento più importante e ricco di premi di tutto l’emisfero sud e dal lontano 2003 ha offerto montepremi per un totale di 52 milioni di dollari australiani. A renderlo molto popolare è stato anche il primo evento da un buy-in incredibile da 100.000 dollari in un torneo high roller indimenticabile. L’Aussie Millions inizierà il 17 di gennaio e si protrarrà fino al 3 di febbraio e saranno moltissimi gli eventi da seguire in diretta compreso il main event da 10.000 dollari di buy-in ed eventi high roller da 100.000 e 250.000 dollari australiani, tra gli altri.

Le scommesse online sul mondo di x-factor

Written on dicembre 8, 2012 at 16:37, by

X-Factor fa sempre parlare di sé e dopo aver visto la puntata con il tema dance ed una clamorosa eliminazione dei Frere Chaos con tantissime polemiche che si sono trascinate su questa decisione, i bookies danno le nuove quote. Al momento quindi Arisa è rimasta senza alcun gruppo musicale e di conseguenza si resta solo con i concorrenti legati a Morgan ad Elio ed ovviamente a Simona Ventura. Al momento per i bookies risulta Chiara Galiazzo la favorita indiscussa. La ragazza di Padova resta al primo posto per le quote di uno dei migliori siti per scommettere online come SNAI e dopo un giovedì scorso molto interessante la sua quota si è addirittura abbassata da 1.40 a 1.35. Il contendente più quotato resta il rapper Ics che gareggia per la squadra di Morgan che però viene quotato addirittura 8 a 1. Tutto questo fa presagire che non ci dovrebbero essere grandi sorprese in atto. Per quanto riguarda Elio invece il nome più caldo è quello di Cixi che è anche la contendente più giovane di questo gruppo e che viene data dai bookies a 10.00 così come il talento supportato da Simona Ventura, ossia Daniele. La Ventura in ogni caso ha in gara anche Davide il “boiler” che viene quotato a 12.00. Per quanto invece riguarda il miglior giudice Morgan si trova in vantaggio con due concorrenti così ben visti sui 5 rimasti. La vittoria di Morgan è data ad 1.25 e invece quella di Simona Ventura a 6,00 e Elio molto più indietro a 10.00.

Unibet casino online in italiano

Written on ottobre 29, 2012 at 11:37, by

Al momento tra i migliori siti di gioco online in Italia non si può che considerare anche Unibet Casino. Un brand che da tantissimi anni è tra i migliori in Europa per offerta di scommesse sportive e gioco online in generale. Tutti gli utenti hanno ora la possibilità di sfruttare le potenzialità di gioco di questa piattaforma stando tranquillamente a casa propria anche in Italia.

Pensate che cosa potrebbe voler dire giocare con tutti i vostri giochi preferiti da casinò tradizionale stando nel vostro salotto in compagnia dei vostri migliori amici. Un sogno che diventa realtà e questo è possibile grazie ad un sito perfetto come quello che Unibet Casino vi mette a disposizione. Avrete tantissimi giochi tra i quali scegliere e tutti a portata di un solo click. Vi potrete sedere ai tavoli più prestigiosi senza nemmeno muovervi di casa.

I bonus sono il succo di moltissime piattaforma, il modo nel quale attraggono nuovi giocatori sul loro sito. Nel caso di Unibet Casino ci troviamo di fronte ad un bonus abbastanza comune che può arrivare fino a 100 euro. Una cifra non esorbitante, ma una piattaforma che vi garantisce serietà, sicurezza e tutto quello che potreste desiderare da un casinò online 10 e lode.

Unibet è un brand di classe e con esperienza che non in molti possono vantare in questo campo. Parlare dei suoi pregi è praticamente inutile visto che tutti sanno che il suo nome è sinonimo di eccellenza in ogni campo. Non vi resta che provare tutti i suoi giochi certificati AAMS e goderne fino in fondo. Non perdete l’occasione di imparare nuovi giochi o di godere di quelli che già conoscete.